Aeroporti: quali sono i migliori e quali bisognerebbe evitare

Aeroporti

Quanto amate andare in vacanza? Immagino tanto!

I viaggi spesso comportano la “visita” degli aeroporti e questo a volte può essere piacevole e altre non molto.

In questi diciassette anni di esperienza come direttore tecnico dell’agenzia di viaggi di famiglia, ho potuto sperimentare molti aeroporti. Con il passare degli anni (forse dovuto al fatto che mio padre è un ingegnere aeronautico) mi sono appassionata al tema. Ma come si può fare una classifica dei migliori e dei peggiori aeroporti del mondo? Quali parametri utilizzare? Per fortuna esistono già liste che ci indicano quali abbiano un miglior rank tenendo presente gli store interni dove fare shopping, i ristoranti e le sale d’attesa. In realtà vengono considerati anche l’attenzione verso i clienti, i servizi disponibili e quanto siano agibili o meno.

Quali sono gli aeroporti migliori al mondo

Secondo le classifiche più autorevoli dei migliori APT, che tiene presente 65.000 di opinioni raccolte nel 2016, l’aeroporto di Helsinki si posiziona al primo posto. Vi sorprende? Se avete avuto la fortuna di visitare questo aeroporto, non credo.  Basta fermarsi anche solo per uno stop over per capire che è stato studiato per essere a misura d’uomo. Molte compagnie aeree lo scelgono anche come scalo strategico per i viaggi intercontinentali. Al secondo posto invece troviamo Glasgow e al terzo Zurigo. Un bel primato europeo, vero? direi proprio di sì. Zurigo poi è tra i tre migliori sia per la ristorazione, che per lo shopping e la comodità delle sale d’attesa.

I peggiori aeroporti del mondo secondo le opinioni dei clienti

Purtroppo ai primi due posti della classifica peggiori aeroporti del mondo, abbiamo due europei: Berlino e Luton. Quest’ultimo è uno degli aeroporti di Londra che non viene utilizzato per scali intercontinentali per cui potrebbe essere uno dei motivi di questo risultato. Al terzo posto invece troviamo l’aeroporto di New York “La Guardia” e qui ammetto che concordo. Probabilmente è troppo trafficato e il fatto che non è considerato il più importante, viene trascurato. Normalmente si evita di fare un biglietto intercontinentale che fa scalo in questo aeroporto proprio per evitare che si perdano le connessioni. Ma se pensate che quello di J. F. Kennedy (JFK) sia migliore, purtroppo non è così. Infatti in classifica lo trovate al quarto posto. E qui vorrei aggiungere un dato che potrebbe essere utile. I voli con connessione in questo aeroporto sono quelli in cui i miei clienti hanno perso più bagagli.

Queste classifiche sono molto utili per i viaggiatori che dovranno fare voli che comprendono scali. Se tenete presente quelli peggiori, potete evitare attese snervanti durante le connessioni.