Alien Flora Futura: nasce il profumo del futuro!

Alien Flora Futura: nasce il profumo del futuro!

La nuova femminilità porta la firma di Alien!

L’ho sempre detto, una fragranza deve sorprendere per potermi conquistare. Alien Flora Futura é riuscita nel suo intento con un flacone che diventa talismano e non solo per il suo design. Questa volta si veste di rosa e arancio e abbandona il color ametista per dare quel touch meraviglioso di femminilità in più. Le nuance di rosa e rancione scelti evocano il cielo all’alba e si ispira al preludio di un giorno, dove tutto ma proprio tutto é possibile.  Questo sarà il profumo che vi porterà ad amare, credere, sognare, ma soprattutto essere voi stesse. Volete saperne di più di questa fragranza che ha già conquistato i miei sensi? Sappiate che la quintessenze di questo profumo di Mugler é l’osmosi tra la freschezza verde e croccante della “Mano di Buddha” e la straordinaria rarità della “Regina della notte”.

Note uniche impregnate di femminilità

La Mano di Buddha é un agrume dalle note acidule e acquatiche, mentre la Regina della notte é il cactus che, una volta all’anno, produce fiori che sbocciano al tramaonto per poi appassire all’alba.

Alien Flora Futura: nasce il profumo del futuro!

L’idea geniale arriva da due artisti incredibili: Dominique Ropion e Jean-Christophe Herault hanno saputo fonderei a sorprendente freschezza, un fiorito accordo futuristico e un’avvolgente voluttà, attraverso tre rivelazioni: rivelazione croccante, rivelazione “fiore del futuro”, rivelazione voluttuosa. Ma cosa pensa la vostra blogger di questa nuova fragranza? L’ho apprezzata moltissimo e non solo per per le sue note. Infatti si tratta di un profumo sensuale e avvolgente, grazie alla carezza dell’ambra bianca e del legno di sandalo. Considerato l’incarnazione della dea dei fiori, perchè Alien Flora Futura fa parte di un universo misterioso, dove fiorisce qualcosa di inaspettato: la speranza.

Famiglia olfattiva: floreale, verde e ambrata.

Prodotto inviato da Mugler