Biscotti di avena light: ricetta dedicata a coloro che amano i dolci leggeri

Biscotti di avena light: ricetta dedicata a coloro che amano i dolci leggeri

Avete iniziato la dieta? Si dice che chi ben comincia è a metà dell’opera.

Io non sono a dieta, ho iniziato solo a ridurre i grassi e gli zuccheri. Ma allo stesso tempo, ho scelto di aumentare le fibre e le proteine. Ad esempio ho fatto scelte, che mi stanno sembrando molto interessanti, come quella di sostituire il burro classico con quello di mandorle. Non pensavo, ma vi assicuro, che non è male il sapore e la leggerezza si percepisce. Uno dei “problemi” più gradi che ho in questo momento è il mio bisogno disperato di dolci. E così ho iniziato la ricerca di ricette per dolci light, soprattutto per i biscotti che amo “pucciare” nel mio tè. Dopo aver provato varie ricette, ho trovato una per i biscotti di avena light, che ho leggermente personalizzato e che adesso amo. Potevo non condividerla con voi? Vi anticipo che è molto semplice e soprattutto veloce.

Biscotti di avena light: ecco a voi una ricetta semplice, veloce e leggera per dolci da accompagnare il vostro tè.

Prima di tutto dovete tener presente che avrete bisogno di meno d’un ora del vostro tempo e se avete una planetaria come la mia di kitchenaid sarà ancora più veloce.

Gli ingredienti per i biscotti di avena light sono: 250gr di farina integrale, 70gr di zucchero di canna, 80gr di olio di semi, 90gr di acqua, una bustina di lievito per dolci, 160gr di fiocchi d’avena e vaniglina.

La preparazione è davvero semplice. Inserite tutti gli ingredienti all’interno della vostra planetaria (se non l’avete, potete benissimo mescolare a mano, perché il risultato sarà lo stesso, ma solo un po’ più lento). Fate mischiare per bene gli ingredienti fino a quando la pastella sarà ben amalgamata. A questo punto dovrete formare delle palline e disporle su una teglia foderata con carta forno. Infornate a 180° forno statico (io ho usato questa modalità) per circa 15 minuti. Ed ecco che i vostri biscottini sono pronti!

Photo credits: Maggie Dallospedale

Post non sponsorizzato.