Elixir des Glaciers: il fondotinta che stupisce di Valmont

Elixir des Glaciers: il fondotinta che stupisce di Valmont

Valmont Cosmetics non delude mai e oggi ve lo dimostriamo ancora una volta con un prodotto che mi accompagna da sei mesi!

Da quando l’ho provato l’anno scorso, non ne posso più fare a meno. Si tratta di Elixir Des Glaciers di Valmont Cosmetics, il fondotinta che offre una combinazione unica e sontuosa dei più nobili ingredienti svizzeri. Tra questi le acque pure e cristalline che sgorgano dagli antichi ghiacciai. Il risultato sulla pelle è ottimo, infatti la copertura è modulabile e il suo finish sulla pelle è mat (basta zone lucide). In questo modo si ha un incarnato uniforme e perfetto. Anche l’applicazione è semplice, bastano un paio di pump al centro del viso e stendere delicatamente verso l’esterno. Veloce e rapido, vero? E se volete una maggior copertura vi basta aggiungere un pump. La texture è molto leggera sulla pelle e soprattutto “confortable”, che per esempio per me è importantissima questa caratteristica.

Elixir des Glaciers: il fondotinta che stupisce di Valmont

Questo fondotinta è diventato un mio essenziale ed è stato nella mia beauty case durante tutto l’inverno.  Avevo il dubbio che potesse andare bene anche in estate, ma in realtà mi ha sorpreso. Infatti la sua texture è leggerissima e va bene anche in questa stagione così calda. La sua formula rende questa base ideale in qualsiasi momento. Ricordatevi che per scegliere il colore giusto del fondotinta, possiamo provarlo sulla parte interna dell’avambraccio. La nuance che sceglierete non dovrebbe mai essere più scuro di una tonalità. Anzi dovrebbe essere molto simile, in quanto l’idea è quella di uniformare l’incarnato e renderlo omogeneo. Un trucco che uso sempre, è quello di abbinare le due nuance (una più chiara è una più scura) che più si avvicinano al colore della mia pelle. In questo modo il risultato è molto più naturale e l’effetto è perfetto.

Elixir des Glaciers: il fondotinta che stupisce di ValmontElixir des Glaciers: il fondotinta che stupisce di Valmont