Estate al mare: perché è un desiderio così tanto comune?

Estate al mare: perché è un desiderio così tanto comune?

Chi ha detto che è davvero bello trascorrere un’intera estate al mare?

Mi sono resa conto più di una volta che il desiderio di trascorrere un’estate al mare è molto comune in noi italiani. Pensiamo che vivere tre mesi in una località marittima significa divertirsi tutti i giorni ventiquattro re al giorno. Sarà vero? Dunque dipende… Dipende da cosa si farà in quel periodo al mare. se andate in vacanza, allora non devo dire proprio nulla. Perché anche se le cure beauty devono aumentare, il tempo per farcele lo abbiamo. Ma se invece si va per lavoro? E’ così bello? No, per nulla! E l’ho capito dopo solo due settimane che sono qui a Rimini. Estate al mare prima parte, siete pronti per scoprire la verità su questo tema così scottante? Preparate dunque il protettore solare, la crema idratante, gli occhiali da sole e ovviamente il pareo e il capellino!

Tutta la verità sul grande desiderio di molti italiani, ovvero trascorrere una calda estate.

Una delle cose che ho odiato di essere tutti i giorni in spiaggia é che i dispositivi elettronici tendono ad usarsi velocemente. Non è solo la sabbia (che quando c’è vento é una vera piaga), ma l’umidità che rovina i contatti. Inoltre i vestiti tendono a rovinarsi con molta facilità. Il sole li “scolorisce” facendole perdere totalmente le tonalità reali. E alla nostra bellezza? Ebbene, anche se sappiamo che la vitamina D é importantissima e la possiamo assorbire dal grande astro solare, é anche vero che la pelle tende ad invecchiare velocemente se non è ben curata. Proprio per questo deve essere idrata maggiormente e protetta con i solari giusti (in questo blog, ve meno parlo spesso delle migliori opzioni).

Ancora convinti che fare un’estate al mare sia così bello? Vi svelerò altri segreti molto molto presto del perché vivere al mare non è così bello.

photo credits: Gabriel Parra Dicillo