Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!

Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!

La prova costume non è tutto! E’ necessario prenderci cura del nostro corpo per noi stessi!

Negli ultimi dieci anni commettevo l’errore di iniziare diete “assurde” e allenamenti estenuanti in primavera. Tutto ciò con l’unico obiettivo di vedermi bene in estate. Assurdo? Per molte donne questo “passaggio” annuale è normale. L’anno scorso ho detto “basta”, perché sentivo di farlo per un motivo sbagliato, ma soprattutto perché avevo capito che il mio corpo ne risentiva. Allo stesso tempo però non mi sentivo bene con me stessa, probabilmente perché da ex nuotatrice (venti tre anni di pratica) il mio corpo ha sempre avuto necessità di muoversi e sentirsi sano. Così a gennaio ho deciso di ascoltare il mio organismo e di capire cosa potevo fare per stare bene senza essere ossessionata dal peso, forma, cellulite, ecc. Ho iniziato con piccoli miglioramenti, come quello di camminare ogni giorno (prima due chilometri adesso cinque). Poi mi è stata data l’opportunità di provare Fitbit ed ecco che ho iniziato a “delineare” con esattezza l’obiettivo della mia remise en forme.

Fitbit: rimettersi in forma e stare bene con un compagno fedele che diventa il tuo miglior amico.

Durante l’evento di presentazione del marchio, ho scoperto i vari dispositivi in commercio. In realtà mi hanno conquistato tutti (dallo smartwatch Versa Lite Edition al tracker elegante e sottile con rilevazione del battito cardiaco), perché a mio parere sono stati pensati per venire incontro alle esigenze di ogni persona. Ma il Fitbit più adatto a me è risultato essere Inspire HR. Ovvero quello dedicato a chi vuole essere motivato per tornare fitness e vuole concentrarsi nel proprio benessere. Ecco il segreto di questo tracker quindi…

La sua capacità di motivarci, diventando il nostro miglior amico, è ciò che lo contraddistingue da altri dispositivi che avevo provato in precedenza.

Maggie D.

Infatti, grazie alla sua app, possiamo trovare la motivazione che serve per cambiare le abitudini e raggiungere gli obiettivi di fitness e peso divertendoci, ma soprattutto imparando a conoscerci. Scommetto che anche voi non avete un’idea precisa dei passi che fate ogni giorno oppure delle calorie che bruciate. Con il tracker super intuitivo Inspire HR riesco a monitorare l’attività fisica, le volte che mi alzo dalla scrivania e, cosa molto importante per me, la qualità del sonno. Scommetto che starete dicendo “ma non riuscirei mai a dormire indossandolo), vero? E invece sareste sorpresi da quanto è leggero al punto di dimenticarselo di averlo al polso.

Inspire HR: come è diventato il mio miglior amico e alleato in questa fase di remise en forme.

Appena ho aperto la confezione che conteneva il mio tracker ho capito che sarebbe stato molto facile da usare. Intuitivo? Assolutamente sì! Ma poi è anche molto divertente da metterlo in funzionamento. Prima di tutto si scarica l’app sullo smartphone per collegare Inspire HR al cellulare e poi si personalizza rispondendo le domande personali che ci vengono fatte. In quel momento si scopre un mondo molto interessante che ci “collega” direttamente al benessere del nostro corpo. Il meglio è che possiamo indossarlo sempre (anche sotto la doccia), perché è resistente all’acqua fino a 50 metri.

Funzioni di Inspire HR e dell’app

Le sue funzioni sono interessanti, ma soprattutto utilissime. Ad esempio si ha la rilevazione continua del battito cardiaco per ottimizzare gli allenamenti, tracciare le Zone cardio, monitorare le fasi del sonno e registrare le calorie bruciate in modo più preciso. Inoltre registra il tempo trascorso nelle fasi di sonno leggero, profondo e REM. E sull‘app si trovano, in base ai risultato dello studio del sonno, anche consigli per migliorare la sua qualità. Altra funzione che ho amato? In realtà più ne scopro e più le apprezzo, ma ad esempio mi piace molto poter registrare i pasti che consumo per capire le calorie assunte e metterle a confronto con quelle bruciate. Eh sì, perché il tracker vi dice anche quante calorie bruciate ogni giorno, oltre ai passi fatti e mandarvi promemoria affinché vi mettiate in movimento.

Fare sport monitorata dal mio miglior amico Inspire HR?

Ebbene sì, oltre a tenere sotto controllo il nostro battito cardiaco, ricordarci di muoverci, motivarci a bere di più, ci propone esercizi come bici, corsa e yoga. Con la possibilità quindi di impostare obiettivi di calorie bruciate, distanza o tempo. Inoltre preparando così statistiche in tempo reale quando raggiungiamo l’obiettivo impostato. Lo trovate geniale? Vi aggiungo che Inspire HR ci comunica anche quando siamo in una zona “brucia grassi”, Cardio e Picco mentre ci alleniamo, in modo che possiamo aumentare o ridurre l’intensità e ottimizzare l’attività.

Sulle stories continuerò a mostrarvi altre funzioni interessanti e vi parlerò della community di Fitbit.

Post non sponsorizzato (review personale dei prodotto omaggiato da Fitbit Italia)

Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!
FitBit

Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!
Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!
Fitbit: come conoscere e mantenere fit il nostro corpo divertendoci!