Made, il design accessibile a tutti

Made, Made.com

Made, il noto sito web dove acquistare oggetti di arredamento dal design unico ed originale è stato mio complice nell’ultimo acquisto per la mia casa nuova. Vi ricordate i tre anni passati alla ricerca della casa perfetta? bene, superata quella crisi e iniziata quella di iniziare la ricerca di oggetti di design che arredassero ogni camera di questo appartamento tanto voluto. Ho notato subito i prezzi altissimi dei prodotti che mi sembrano perfetti per questo obbiettivo ed ero parecchio demoralizzata fino a quando, durante i salone del mobile, ho scoperto Made.com grazie ad una nota blogger italiana Carola Disiot.

Ad oggi, la maggior parte dei prodotti di design sono venduti in negozio con un notevole ricarico sul costo di produzione, spesso anche attorno al 500%. Questo perché tra il produttore ed il consumatore finale troviamo numerosi intermediari tra cui agenti di vendita, importatori, venditori. È proprio in questo processo che MADE.COM interviene, eliminando tutti gli intermediari e collegando i designer ed i produttori direttamente al consumatore finale. Il risultato di questo processo permette di ottenere un prodotto dal design esclusivo, che non rinuncia alla qualità dei materiali e dei processi produttivi, a un prezzo fino al 70% più basso del normale prezzo di mercato.

Made qualità e design esclusivo con la possibilità di risparmiare fino al 70%

Avete capito bene? grazie a Made avrete la possibilità di acquistare oggetti di design risparmiando fino al settanta percento senza dover rinunciare alla qualità. Come fanno? Eliminando i costi non necessari come ad esempio quelli che possono scaturire dagli intermediari, dall’affitto di un magazzino o dalla gestione di un negozio. Ogni sette giorni vengono raccolti tutti gli ordini ricevuti per ogni articolo e ne attivano la produzione. Realizzando i prodotti su ordinazione, riducono ulteriormente i costi, garantendo ai clienti un maggiore risparmio sui loro acquisti. Un’altro aspetto che mi ha conquistato di Made.com è il fatto che è il posto ideale per trovare prodotti anche dei giovani designer dalle grandi capacità.

Ricerchiamo continuamente nuovi talenti e collaboriamo a stretto contatto con loro. Lavorando solo con i giovani promesse del design riusciamo a realizzare per i nostri clienti collezioni di arredi unici, disegnate in esclusiva per MADE.COM. Affidiamo inoltre la produzione solo ai migliori artigiani e produttori specializzati in design, sicuri di garantire alti livelli di qualità a prezzi imbattibili.

Made: Come acquistare su Made.com

L’acquisto su Made.com è veramente semplice grazie ad un sito davvero intuitivo e dinamico. Navigate alla ricerca di quei oggetti di design che tanto desiderate, come ad esempio la lampada “Chicago” che vi faccio vedere io in queste foto. La cercavo da tanto, ma il prezzo era un “tantino” alto, su Made l’ho trovata a 150,00 euro. Non male visto e considerato che il prezzo di riferimento era di circa 450,00 euro, vero? Direi che è stato un vero affare. Una volta scelto, mi è bastato aggiungerlo al carrello e acquistarlo.

I tempi previsti per la produzione e la consegna sono necessariamente più lunghi di una sessione di shopping tradizionale, ma una volta consegnati, è possibile apprezzarne il design e l’attenzione riservata ad ogni dettaglio, sia nella progettazione che nella produzione. La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra priorità. Per questo motivo assicuriamo un eccellente servizio di assistenza al quale è possibile contattarci direttamente e che ha come unico obbiettivo prendersi cura di voi e rispondere alle vostre domande.

Altro aspetto che ho amato è stato che dal momento della conferma dell’acquisto, è stato possibile seguire tutte le fasi dell’ordine: dalla produzione, alla spedizione fino alla consegna. Soddisfatta? completamente! Innamorata? sì, soprattutto dopo che ho scoperto Unboxed lo spazio dedicato a tutti i clienti di Made.com che desiderano condividere la foto del loro oggetto di design. In questo modo si ha un’idea ancora più reale dell’effetto che ha il prodotto nel contesto, dove vorreste inserirlo.

Made-2 Made-3