Ritratto di signora: Il nuovo romanzo sul mio comodino

Ritratto di signora: Il nuovo romanzo sul mio comodino

Il segreto di essere una signora!

Non mi sono mai considerata una signora, anche se tutti intorno a me hanno desiderato che lo diventassi. Per anni ho resistito al fascino e alle promesse che il gentil sesso offre. A quasi trentanni, dopo aver giocato a imitare quello che non potrei mai essere, Ritratto di signora è stato una piccola rivelazione. Un prontuario per le donne di stile, un manuale che ci immerge nell’universo femminile e ci presenta i comportamenti, le abitudini e le maniere da gentildonna. Bello riconoscersi in un libro, ancora più se mostra la via per risolvere situazioni spinose o semplici questioni quotidiane.

Ritratto di signora: Vi racconto cosa mi ha colpito

Come si sceglie un abito in base alle circostanze e ora del giorno in cui va indossato? Come si può fare buona impressione quando si conosce qualcuno? Quale deve essere la lunghezza della gonna? Perché una borsa non va mai appoggiata a terra? Come si sceglie il regalo giusto per ogni occasione? Quali sono le regole per la gestione della voce e quale la distanza da mantenere rispetto alle altre persone? Attraverso le indicazioni sui principali modelli di scarpe, borse e accessori, ogni donna troverà le risposte alle sue domande su stile, regole di etichetta e modo di porsi con gli altri. Ironico, curiosità e aneddoti corredano il manuale per perfette signorine moderne e signore moderne. 200 pagine di argomenti attuali, irrisolti, da sbrogliare sempre con un sorriso sulle labbra. Perché “essere una signora” è una cosa seria, ma non significa che non possa far sorridere. In libreria da un mese (12 ottobre) 200 pagine che ho divorato in un attimo.

Le due autrici di Ritratto di signora

Ma chi sono le due autrici? Laura Lombardini Pranzetti, due lauree, collabora con TV e giornali e ha un’attività di consulenza specializzata nel settore delle relazioni esterne e della comunicazione aziendale. Osservatrice attenta della società contemporanea, ha verificato le tendenze del cerimoniale e del costume nel corso di una lunga attività di docenza postuniversitaria. Per Gribaudo ha pubblicato, nel 2012, il Dizionario contemporaneo di buone maniere, nel 2015, Il galateo della corrispondenza e, nel 2016, Uomo e Gentiluomo. E il suo alterego, Silvia Zavattini è nata a Roma, dove vive e lavora. Dopo la laurea in Storia della lingua italiana presso l’Università “La Sapienza”, ha iniziato a collaborare con programmi televisivi nell’emittenza pubblica e privata. Si è occupata di programmi per ragazzi (Ragazzi c’è Voyager, A come Avventura) e ha lavorato, sempre come autrice, in più edizioni di programmi di attualità e di intrattenimento (Unomattina, Buona Domenica, Domenica in, Vita in Diretta).