Ruben Parisi

Ruben Parisi, influencer, instagrammer, ma anche imprenditore di se stesso!

Oggi scopriamo una delle star di Instagram: Ruben Parisi.

Di solito non parliamo di personaggi noti sul web, ma a volte è importante fare un’eccezione. Se mi seguite da anni, sapete che la parola influencer non mi piace molto, perché la “collego” a persone che non si rendono conto di quanta responsibilità si ha, quando si “influenza” i giovani. Ma questa volta devo dirvi che abbiamo “scovato” una perla. Nonostante abbia più di 100 mila follower, Ruben Parisi è un ragazzo di ventisette anni che si distingue dagli altri, perché è rimasto umile, serio e professionale. Altroché montarsi la testa, lui è uno tra i pochi che ha capito l’importanza di dare un esempio positivo ai suoi giovani follower. Per questo motivo abbiamo pensato di intervistarlo per farvelo conoscere. 

Ruben Parisi: conosciamolo meglio 

  • Sappiamo che ti chiami Ruben Parisi e che hai più di 100 mila follower, ma raccontaci un po’ di più di te?

Ho 27 anni e vivo a La Spezia, una piccola città sul mare della Liguria, dove ho iniziato a fare i miei primi scatti.

  • Quando e perché hai deciso di aprire il tuo account di Instagram @rubenparisi?

La mia passione per Instagram me l’ha trasmessa la mia ex fidanzata. Infatti è stata proprio lei che mi ha insegnato più o meno come funzionava tutto questo meccanismo e le varie dinamiche. Poi da lì ho dato una forte impronta al mio profilo cercando di caratterizzarlo il più possibile in quanto penso che l’originalità e la qualità degli scatti fanno la differenza.

  • Parlaci delle foto e del tuo contenuto digitale sul tuo account di Instagram

Nel mio profilo cerco di condividere con i miei followers al meglio il mio stile ed i miei outfit così da poter dare idee e spunti guida alle persone che mi seguono.

  • Da quanto sei su Instagram? E cosa ti ha portato ad iscriverti su questa piattaforma?

Circa 7 anni, mi ha spinto ad iscrivermi la curiosità di un mondo completamente nuovo ai miei occhi che comunque vedevo in continua espansione. Da lì è stato veramente semplice appassionarsi sempre di più.

  • Come vedi Instagram nella tua vita? E’ un lavoro o una passione?

Instagram per me è soprattutto una passione, anche se so che molti ci lavorano con più o meno discreta fortuna. Sicuramente non è facile emergere perché c’è tantissima offerta, però sicuramente chi ci mette anima, cuore e passione ha più possibilità.

  • Cosa ne pensi del fenomeno degli influencer? Una nuova professione o una moda di passaggio?

Sicuramente a certi livelli può aiutarti ad entrare in un meccanismo dove non si può dire che sei semplicemente di passaggio. Per molti sarà una moda passeggera, per pochi invece secondo me sarà la loro professione per molti anni.

  • Come ti vedi tra 10 anni?

Bella domanda, non si sa mai il domani cosa ci può riservare! Si spera sempre il meglio ovviamente.

  • A quale nicchia di riferimento appartiene il profilo?

Essenzialmente moda, semplicemente perché a mio avviso riesci a dare una più alta varietà di contenuti e ciò può suscitare molto più interesse.

  • Prima di lasciarci, ci sveli Il tuo più grande sogno nel cassetto?

Il mio sogno da bambino era fare l’attore, poi nella vita mai dire mai!

Grazie Ruben Parisi per averci raccontato il tyo lavoro e complimenti ancora da parte del team di IndianSavage Blog.

Photo credit: Ruben Parisi – Account Instagram @RubenParisi

Post non sponsorizzato