Digital Detox Day

Digital Detox Day: Lush ci ricorda l’importanza della vita reale

In questo momento avrei davvero bisogno un Digital Detox Day come molte persone nel mondo hanno fatto ieri. Infatti la #IAMWHOLE, organizzazione per la salute mentale, Zoe Sugg, la nota youtuber fondatrice di Zoella, e Lush hanno presentato sabato 5 settembre il primo #DIGITALDETOXDAY. Si è trattato della prima campagna di sensibilizzazione, che invita le persone a riflettere sul proprio rapporto con i canali social e quanto sia importante tutelare la salute mentale. Ebbene negli shop di Lush troverete in vendita anche una bomba da bagno in edizione limitata per raccogliere fondi per associazioni che tutelano la salute mentale. E come non fare i complimenti ancora una volta a Lush? IRL è un acronimo per “In Real Life”, molto utilizzato sui canali social a indicare i momenti nella vita reale in contrapposizione a quella digitale.

Bomba da bagno in edizione limitata

L’intero ricavato di questa bomba da bagno verrà devoluto a un fondo. A questo fondo potranno fare domanda di sovvenzione le piccole associazioni impegnate nella tutela della salute mentale. La bomba da bagno è stata creata da Zoe in collaborazione con l’inventore prodotto Lush Jack Constantine. La fragranza di IRL è realizzata con ingredienti capaci di stimolare il buonumore. Infatti troviamo ingredienti come l’olio essenziale di neroli libanese, l’essenza assoluta di fiori di arancio, l’olio essenziale di ylang ylang e l’essenza assoluta di rosa).

Digital Detox Day: Lush ci ricorda l’importanza della vita reale

Questo #DigitalDetoxDay è avvenuto proprio ieri. Jordan Stephens, co-fondatore di #IAMWHOLE, e Zoe Sugg hanno invitato a riflettere sull’opportunità di costruire una relazione più sana con queste piattaforme. In particolare è stato sottolineato l’importanza di disconnettersi dai social. Questo per fare in modo di apprezzare e godere della presenza degli altri fisicamente. In questo modo si è potuto dedicare del tempo di qualità ad attività nella vita reale per tutelare il proprio benessere mentale. Tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla campagna, hanno disegnato sul palmo della propria mano un cerchio con la scritta “OFF” nel mezzo e hanno pubblicare la foto sui propri canali social il 4 settembre. Niente male, vero? Speriamo replichino ancora questa bellissima iniziativa.

Per tutte le novità sul mondo Indian Savage, vi aspetto su Instagram, mi trovate come @margaretdallospedale. Ogni settimana troverete tre sezioni dedicate agli unboxing e tutti i giorni una review dal vivo.

Post non sponsorizzato

Photo credits: Lush