Dormire bene: ecco perché è fondamentale la qualità del nostro sonno!

Dormire bene: ecco perché è fondamentale la qualità del nostro sonno!

Dormire bene è importante, quanto mangiare in modo corretto oppure fare attività fisica almeno tre volte alla settimana. Infatti il sonno è una componente fondamentale per il mantenimento della salute, il benessere generale e il nostro sistema immunitario.  L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia di dormire circa 8 ore a notte per rispettare il nostro ciclo completo di sonno. Ma questo numero di ore in realtà è una media statistica. Infatti alcune persone hanno bisogno di più ore per sentirsi riposate, mentre altre si alzano del tutto rigenerate dormendo meno. Vi dirò, di questa notizia non ero convinta, quindi ho chiesto a un medico che lavora proprio nel reparto terapia del sonno, che invece mi ha confermato che ci sono persone a cui basta persino sei ore di riposo. Io però non faccio parte di questo gruppo privilegiato. Me ne servono almeno otto per svegliarmi bene e sentirmi riposata e pronta per un buon allenamento. 

Dormire bene? Ecco come monitorare la qualità del vostro sonno grazie a Fitbit Charge 4

La settimana scorsa vi ho parlato di Fitbit Charge 4 e di alcune sue funzioni che mi stanno insegnando come posso monitorare e migliorare il benessere del mio corpo (se ve lo siete perse è questo Fitbit Charge 4: una vita più sana grazie ad un compagno che aiuta a conoscersi!). Oggi invece vi racconto in particolare della sua funzione Sonno, che ci permette di tracciare e migliorare il nostro riposo. Come lo fa? Innanzitutto questo tracker è un compagno di vita e io l’ho capito del 2018, quando ho indossato il mio primo Fitbit. Quindi va indossato sempre tranne quando, ogni sette giorni circa, necessita la sua ricarica (che dura molto poco, perché è pronto in meno di un’ora). E proprio per il fatto che va sempre tenuto al polso (anche per dormire) è in grado di monitorare la qualità del nostro sonno durante tutta la notte.

Vi state chiedendo se è comodo per dormire? Bene io che non sopporto neppure un anello o gli orecchini, quando dormi, mi sono abituata immediatamente, in quanto il suo materiale è davvero morbido.

Fitbit Charge 4: funzione sonno e fasi del sonno

Come capire la qualità del vostro sonno grazie a Fitbit Charge 4? La mattina quando vi svegliate, vi basterà entrare nell’applicazione di Fitbit sul vostro smartphone e fare “tap”. A questo punto si aprirà un grafico in cui ci sarà un punteggio del sonno per ogni giorno. Questo punteggio è dato dalla media della qualità del sonno e della quantità di ore dormite. Inoltre si potranno anche controllare le varie fasi del sonno (sveglio, leggero, REM o profondo) di una determinata notte. Dovremo solo fare tap al giorno che interessa vedere.

Sensore per la rilevazione della saturazione di ossigeno

Fitbit Charge 4 ha anche un sensore per la rilevazione della saturazione di ossigeno. Quindi sulla nostra applicazione troviamo anche un grafico con le variazioni stimate di ossigeno, in modo tale che potremo avere una stima della fluttuazione del livello di ossigeno nel flusso sanguigno. A cosa ci serve nello specifico quest’informazione? Bene, questi dati ci aiutano ad avere un’idea delle variazione della respirazione durante la notte.

La prossima settimana vi racconterò come Fitbit Charge 4 vi aiuta a tenere sotto controllo il peso e le calorie assunte giornalmente.

Post non sponsorizzato – Prodotto inviato da Fitbit